La mia foto
Italy
Can you Keep a Secret? I might look Like a 22 years old Student in Economics but the Truth is this: I am a vampire in disguise!!! contact me at chienkiri@gmail.com

giovedì 20 gennaio 2011

FAQ sulle collaborazioni + info mie

Buongiorno a tutte/i  :)
Questo sarà un post abbastanza leggero sul perché non ho accettato la collaborazione con Deborah e proverò a spiegare brevemente  "come funziona con le aziende".
Lo farò ora prima di sapere chi altro è stato contattato nel progetto per parlare strettamente di quello che penso io.

Veniamo al dunque, mi è stata proposta una cosa alla Michelle Phan per Lancome dove ero tenuta a caricare video sul mio canale nei quali usavo solo prodotti Deborah e non esprimevo altro se non pareri positivi o tecnici; il tutto veniva visionato preventivamente dai PR e svolto a fronte di un pagamento, in più i video sarebbero apparsi sul sito Deborah e sul canale Youtube del brand.

Il rifiuto dell'offerta è dovuto al fatto che le mie opinioni hanno valore fin tanto che sono indipendenti e hanno la facoltà di essere critiche, rimanendo perfettamente neutrali (ovvero la definizione di Reviewing consideration).

Queste collaborazioni ( il termine inteso come collaborazione lavorativa) ispirano sempre artificiosità e  non mi sarei sentita corretta nei confronti di chi mi ha sempre seguito se fossi venuta meno alla mia regola personale di esprimere solo ciò che penso (e mi riempie di orgoglio quando vengo a sapere che un mio consiglio funziona e lo ritenete prezioso).

C'è da dire che l'azienda non è stata in alcun modo pressante e si è comportata in maniera molto professionale, aspetto che non bisogna sempre dare per scontato.

Ad ogni modo un'azienda rimane un'azienda e cerca quello che è meglio per lei, ma il punto che vorrei mettere in luce è il clima tutt'ora molto aspro che vige intorno alle collaborazioni.

Credo che l'intera faccenda nasca da una mancanza di chiarezza di cui non sono colpevoli le aziende, bensì chi pur ricevendo compensi si pone sullo stesso piano di chi non è affiliato, forse temendo le polemiche che ricevono persone come Michelle nel dire tutto.
Agli occhi degli utenti è facile perdere credibilità se si è pagati, ed è qualcosa che non si recupera (fermo restando che un trucco rimane un trucco e si può fare con qualsiasi prodotto simile a diposizione).

Una persona pur essendo pagata può essere sincera ovviamente, ma il rapporto con gli utenti cambia dato che chi ti paga non lo fa per sentirsi criticare il prodotto o farsi affondare, ma per avere un riscontro positivo e sfruttare come leva il tuo volto.

Per cui faccio un esempio molto semplice per rispondere alle domande ricevute su "come funziona".
Se un'azienda vi chiedesse dei video per il suo canale, dove usate solo i loro prodotti, la vostra immagine ma anche la vostra credibilità per generare consensi, voi lo fareste gratuitamente?

Pur non firmando un contratto l'azienda in questione (la Deborah), ha deciso di continuare a mandarmi prodotti, che continuerò a recensire in maniera imparziale.

Rispondendo all'ultima FAQ non ho mai accettato un pagamento o firmato un contratto alle condizioni scritte sopra :)
Alla prossima e
Akuna matata per tutti
Lara

61 commenti:

  1. bravissima... hai fatto bene! :)

    RispondiElimina
  2. Chiaro, preciso e trasparente. Totalmente condiviso dalla sottoscritta, lo sai!

    RispondiElimina
  3. Condivido anche io, mi piaci anche per questo perchè sei trasparente!

    RispondiElimina
  4. Post chiaro e preciso...grazie di averlo fatto, è un piacere leggerti e vederti nei tuoi video non solo per la bravura ma anche e soprattutto per la tua chiarezza!
    Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  5. condivido in pieno, come già ti dissi ieri ^_^

    RispondiElimina
  6. lara è per questo che ti amiamo e stimiamo!grazie per la tua onestà!baci

    RispondiElimina
  7. Non ho un canale su YT ma ho un blog, e ti dico che se l'azienda mi scegliesse per recensire prodotti dovrebbe essere consapevole al 100% che NON darei opinioni positive se i prodotti non lo meritano ;) detto questo, brava Lara!!! Sei una delle poche di cui ci si può fidare, ormai ;)

    RispondiElimina
  8. Michelle Phan, oltre ad essere la makeup guru più cliccata dell'intero youtube, è la web makeup artist di lancome, non credo si possa parlare di semplice collaborazione in quanto il suo lavoro non si limita ai video sul tubo: si trova a rappresentare l'azienda per cui lavora in programmi televisivi, su testate giornalistiche del settore e quant'altro.. inoltre lei ha SEMPRE usato prodotti lancome, quindi è evidente che (sebbene retribuita e investita di un preciso ruolo all'interno dell'azienda) il suo aver accettato la proposta provenga anche da un certo tipo di "stima" in quanto ex cliente soddisfatta.
    Direi che la tua situazione è più paragonabile a quella di Lolla con truccominerale, fedelissima cliente da prima di stringere un qualsiasi tipo di accordo (e anche lì, un inutile e ridicolo dagli all'untore)
    Trovo degno di stima il fatto che tu abbia chiarito la tua posizione in merito così chiaramente ed è ammirevole nei confronti di chi ti segue, ma comprendo meno il fatto di puntare il dito contro chi ha scelto una strada diversa. Non sei tu, nè nessun altro, a stabilire la buona o la cattiva fede che muove un individuo.
    D'altronde è quello a cui tutti aspireremmo: lavorare nel campo che più ci appassiona e per/con qualcuno di cui abbiamo profonda stima.

    RispondiElimina
  9. anonimo 15:44
    io ritengo che sia giusto differenziarmi da chi invece riceve un pagamento facendo credere il contrario, perchè E' scorretto sotto ogni punto di vista.
    dunque
    non sembrandomi corretto lo dico, dato che per chi segue è facile fare di tutta un'erba un fascio o cmq non vederci chiaro.

    poi ovviamente viva la diversità d'opinione e rispetto la tua :)

    RispondiElimina
  10. Grazie per la sincerità!
    Da sempre seguo video su you tube e da poco ho un blog e capisco benissimo quanto sia importante la trasparenza nelle opinioni date, io stessa compro molti prodotti consigliati su internet da 'chi mi fido' e si dimostra leale ^-^
    trovo questo post molto importante sia per conoscere la tua posizione che per aprire gli occhi ;)
    ciao ;)

    RispondiElimina
  11. Sono concordo pienamente con te ;)

    http://cleliasays.blogspot.com/

    RispondiElimina
  12. Gran bel gesto!! E' da apprezzare molto quello che hai fatto!!
    Perchè, diciamocelo, con gli anni che passano 2 soldi in tasca non fanno poi così schifo no??? Quindi... TANTO DI CAPPELLO!!
    Bacioni fede

    RispondiElimina
  13. Brava Laretta! ;) L'onestà prima di tutto!
    ...hai un premietto sul mio blog! ^_^

    RispondiElimina
  14. Io penso che, di fronte a situazioni ambigue, spesso si finisca per fissare l'attenzione su particolari che vengono dopo. Ti ritengo una ragazza bene informata su molte questioni di makeup, quindi non mi meraviglio che la deborah ti abbia contattata. Mi accodo anch'io agli altri ed apprezzo il fatto che tu non abbia accettato, e non solo per una questione di correttezza delle recensioni, ma perchè non hai accettato di essere una bambolina che presta stupidamente quel po'di popolarità acquisita, approfittandone per farne un facilissimo e credo anche abbastanza ben remunerato guadagno (fa di te un buon modello). Insomma: i video di michelle phan li vedo molto poco e non li prendo nemmeno in considerazione, perchè so che quello è il suo lavoro, ed è come se vedessi una pubblicità in tv (mi interessa molto poco).
    La questione di cui vorrei si sapesse di più è un'altra: con un canale tipo il tuo, quanto si guadagna mediamente in un mese con la pubblicità? Perchè alcuni chiedono ossessivamente di commentare cliccare ok inviare videorisposte? E' una questione di cui a yt non piace che si parli, e si viene spesso censurati(o fintamente snobbati) dai titolari dei canali, ma credo che tutti debbano sapere i nostri click quanto facciano guadagnare. Trovo che questa sia la trasparenza di cui per ora yt non vuole parlare. Si parla di passione e hobby, ma se un hobby è retribuito io vorrei saperlo.

    RispondiElimina
  15. E' verissimo, Michelle Phan ha perso moltissima credibilità da quando ha cominciato a lavorare per Lancome. Molti prodotti si vedono dai video che sono perfettamente inutili, come quei cream eyeshadows che ha usato qualche video fa. E mi ricordo anche un video in cui ha sponsorizzato una memory card per cellulari o macchine fotografiche... No comment...


    Hai fatto benissimo a rifiutare, ci guadagni in tutto.

    RispondiElimina
  16. anonimo 18-09
    il contratto con google gode di una clausola di riservatezza , per cui essendo segretato nessuno che l'abbia firmato può esporne i termini, me compresa.

    RispondiElimina
  17. Condivido assolutamente ^-^
    Hai fatto la cosa migliore!

    RispondiElimina
  18. Lara io ritengo che tu sia una persona non solo molto valida, per quello che fai e per l'impegno che metti ogni volta che ci regali un video tutorial o una recensione, ma anche molto professionale! Continua così, sempre.... Come dico sempre, ormai, SEI FENOMENALE!!

    RispondiElimina
  19. La tua onesta Lara è da apprezzare.. Sei Coerente e questo è da pochi,soprattutto se c'è di mezzo un compenso pecuniario.. continua così ! :-)

    RispondiElimina
  20. Sai Lara, io ho cominciato a visitare youtube in cerca di persone che parlassero dei prodotti di make up in modo tale da avere un feedback e saper meglio gestire i miei soldi (sono una studentessa di 20 anni, per cui immagina che liquidità!).
    Sono ormai anni che visito youtube ma ammetto la mia ingenuità e ignoranza: non so mai distinguere tra un parere pagato e uno spontaneo...e questo mi fa sentire terribilmente stupida e presa in giro quando, proprio come dici tu, chi viene pagato non lo ammette perchè ha la perfetta consapevolezza che questo vuol dire perdere di credibilità.

    E ammiro e ringrazio le persone come te che spiegano e chiariscono la loro posizione, senza cambiarla per arrotondare lo stipendio.

    RispondiElimina
  21. cara lara...TI STIMO e condivido i tuoi pensieri.

    RispondiElimina
  22. Brava Lara!
    A me è capitata una cosa molto simile, in breve un'azienda mi ha contattata per delle review sui loro prodotti e mi ha chiesto di firmare un accordo con cui garantivo loro di non porre in cattiva luce o sminuire l'azienda, e inoltre dovevano preventivamente controllare i miei post. Io mi sono rifiutata esponendo educatamente le mie motivazioni, spiegandogli come "lavoro" e come funziona (o dovrebbe funzionare) il web. Da allora sono spariti! Meglio così va...
    comunque proprio in questi giorni stavo pensando di raccontare l'episodio in un post, credo che citerò anche il tuo caso visto che è molto simile ed è indice di come stanno andando le cose...

    RispondiElimina
  23. Ti quoto in toto! la chiarezza premia sempre... come hai detto tu qualsiasi sia la scelta presa...
    ;)

    RispondiElimina
  24. lara non odiarmi ma.... le scritte bianche sul fondo nero sono troppo fastidiose!! ora ci vedo a strisce e mi gira la testa!!!!!!!!
    a parte questo hai fatto bene ad essere chiara!!
    secondo me se accettassi di fare video a pagamento non dovrebbero farteli mettere sul canale ma solo sul loro sito in questo modo rimarebbe chiaro che il rapporto è di tipo lavorativo che è diverso!!

    RispondiElimina
  25. Ciao Lara..io credo che la scelta migliore su youtube l'abbia fatta Lucy, rifiutando ogni genere di omaggio e/o tester!!... Perchè secondo me, davvero nobile, sarebbe non accettare nulla e mostrare nei video di youtube solo prodotti che si sono acquistati personalmente. Non è che se non ci mostrate 800 prodotti al mese qualcuno impazzisce...non è mica un servizio sociale youtube per cui cìè l'obbligo ad avere determinati standard...prova di questo è il successo di nuove guru che si mostrano meno professionali e con più attenzione al portafogli.

    RispondiElimina
  26. non concordo
    senza alcun invio di prodotti ,per citarne qualcuno, non si conoscerebbero
    coastal scents, barrym , layla, illamasqua etc
    senza invio di prodotti chi si arrischierebbe a comprare senza feedback?
    senza le reivews sarebbe tutto molto più arretrato persino per le stesse aziende , che sarebbero ancora moooolto indietro nel capire il proprio consumatore.

    poi no navremmo patricamente e-commerce ( vedi kiko o madina)

    RispondiElimina
  27. Cara Lara, sei trasparente e cristallina come sempre. :)
    (Il regalino firmato "Madina" vorrà dire qualcosa no? :P)
    Continua così, non ho dubbi sul fatto che sei una persona da apprezzare, sotto moltissimi punti di vista.
    Grande e corretta!
    Ti stimo! ^_^

    RispondiElimina
  28. Grande! Apprezzo tanto il tuo gesto perchè in un'era in cui si pensa di poter comprare tutto, una studentessa di economia non si è venduta.XD
    Grazie per questo post. Continua così! <3

    RispondiElimina
  29. ...forse mi sono spiegata male...per "acquistati personalmente" intendo con i propri soldini e con le proprie manine ( sia in un negozio sia su una tastiera di un computer )!!Io ho preso la mia prima palette della coastal scents perchè avevo visto i video di Clio che l'aveva presa negli Stati Uniti...però ho preso anche altri prodotti su internet basandomi su altri criteri che non fossero solo i video di youtube...e cmq mi sembra eccessivo pensare che se non ci fossero questi invii gratis, il mondo non saprebbe nulla di certe marche!!

    ...cmq tu resti una privilegiata perchè cmq ricevi dei compensi, certo non sotto forma di denaro contanti ma in prodotti che di sicuro hanno un elevato valore economico!

    Il mio non è un attacco...esprimo solo il mio pensiero... per me ha molto più valore ( da parte di certe guru di youtube...diciamo le "non -professioniste" ) " sono andata in profumeria ed ho trovato..." ...io la penso così..ciao :)

    RispondiElimina
  30. lol clio non avrebbe mai conosciuto coastal scents se quest'azienda non avesse inviato palette che prima si trovavano solo su ebay!
    su ebay con la dicitura MAC poi sono divenute autonome :)

    RispondiElimina
  31. a che pro sbandierare il tuo rifuito di collaborazione? per farti dire che sei brava, onesta, ed un esempio da seguire? scusami sai, ma sta cosa non mi è piaciuta un granchè... ti seguo da un po' e mi piaci molto, ma questa mi pare una caduta di stile....

    RispondiElimina
  32. Hai fatto benissimo a scrivere questo post e ti stimo molto per averlo fatto! Non abbiamo bisogno di sponsorizazioni di questa o quell'azienda, ma di pareri sinceri e imparziali. Grazie :)

    RispondiElimina
  33. Io non sono d'accordo con quella che sembra sempre più l'equazione "collaborazione con una ditta=opinione disonesta".
    Penso che si possano fare collaborazioni sponsorizzate oneste e che si possano recensire prodotti (magari inviati gratutitamente da qualche ditta in maniera disonesta).
    E poi si sa, quel che va bene a me non è detto che vada bene agli altri, quindi nessuna opinione su un prodotto può, per definizione, essere obbiettiva.
    Inoltre condivido quello che ha scritto Anoukitty: la vera "libertà", anche nella mia opinione, sarebbe non accettare nulla in regalo.
    lilli

    RispondiElimina
  34. Ps: ho sbagliato l'uso dlla parentesi nel post sopra!
    Qui riporto la frase corretta così si capisce meglio:
    Penso che si possano fare collaborazioni sponsorizzate oneste e che si possano recensire prodotti (magari inviati gratutitamente da qualche ditta) in maniera disonesta.

    RispondiElimina
  35. abbiamo semplicemente opinioni diverse
    ho fatto una scelta e ho voluto parlarne perchè
    quando partirà il progetto , avendo già recensito un rossetto e un gloss di quel marchio, volevo chiarire la mia posizione.

    apprezzo tutte le opinioni e anche le critiche ;)
    mi piace vedere menti pensanti e non burattini!

    RispondiElimina
  36. ma il punto è: perchè dover dire IO HO RIFIUTATO? non bastava rifiutare e stop, senza doverne fare tutta questa pubblicità? tanto nelle info sul canale YT c'è scritto chiaramente (mi pare) che tu non collabori e non sei pagata. Ora, che tu abbia fatto bene a rifiutare non ci piove... però tesoro, fly down...che non c'è bisogno di gasarsi per una cosa simile. ciao

    RispondiElimina
  37. perchè con questo post ho risposto anche alle numerose domande, non mi sembra un tirarmela è già accaduto in passato più volte , ma questa volta l'ho voluto raccontare.
    vorrei si mantenesse cmq un'educazione senza frecciatine acide ;)
    è facile punzecchiare da anonimi, è un poco più difficile difendere le proprie idee in persona.

    RispondiElimina
  38. Ciao Lara!!
    Ti ho premiata sul mio blog con il Sunshine Award!! ^_^

    Ciaoooooo...

    www.lovemakeup24.blogspot.com

    RispondiElimina
  39. Le opinioni discordanti vanno bene.. Animano la situazione! ..Certo che, se voi youtubers collaborate con le aziende -e lo dite apertamente- alla gente non va bene.. se non collaborate -e lo dite- non va bene..
    Io penso che ogniuno sia libero di fare ciò che vuole (visto che nei panni di Lara non so se avrei rifiutato!ahah).. Poi tanto la gente è intelligente: se io guardo un video nel quale viene detto che un prodotto è fantastico, lo provo in profumeria, e fa schifo.. va bene una volta.. va bene 2.. ma alla terza non guardo più quella persona.. Quindi le persone veramente professionali e cristalline si vedono eccome! e Lara è una di quelle secondo me..
    Baci fede

    RispondiElimina
  40. "apprezzo tutte le opinioni e anche le critiche ;)
    mi piace vedere menti pensanti e non burattini! "

    Brava Lara, mi fa molto piacere che tu abbia accolto così le opinioni diverse.
    Questo, dal mio punto di vista, mi fa apprezzare te molto più di tutto il resto (tra cui ci metto anche il tema del tuo post, che capisco anche se parzialmente non condivido). Uff...non so se mi sono spiegata, comunque sono contenta che tu abbia accettato e risposto a commenti discordanti in questo modo, costruttivo per te e per gli altri.
    (Purtoppo ci sono alcune persone che rispondono subito sulla difensiva o peggio, anche quando un'opinione diversa è espressa in modo garbato e civile)

    Ps: ovviamente se chi scrive è aggressivo o scortese sappiamo tutti che sfodererai gliustamente le tue tecniche ninja!

    lilli

    RispondiElimina
  41. Io credo che quello che le recensioni che fate sui prodotti portino comunque al brand pubblicità positiva o negativa che sia, perchhè nel mondo del marketing "l'importante è che se ne parli". Un mio caro amico ben 3 anni fa fece una tesi di laurea interessantissima appunto sull'incidenza delle recensioni tramite post o filmati sui prodotti che si acquistano on line.Il risultato fu lo riporto in maniera semplicistica(fin troppo) che i commenti, post, video danno al consumatore l'illusione di poter valutare la consistenza, l'odore, la materialità della cosa e dunque lo spingono all'acquisto. Tutto questo per dire che io rispetto il tuo punto di vista e lo comprendo, ma saresti un'ingenua a non renderti conto che inviandoti prodotti tu comunque finirai per parlarne nei tuoi canali e loro ne trarranno un vantaggio economicamente valutabile. Tu? avrai lavorato per loro comunque, ma gratuitamente!

    RispondiElimina
  42. Ciao Lara anche a me è successa una cosa simile, naturalmente non su yt, un'azienda mi ha presentato un contratto da firmare in cui mi richiedevano di far approvare le mie reviews sui loro prodotti ai loro pr.
    Ti spiego tutto su come vedo queste cose dicendoti che quando ho scoperto che un'altra blogger aveva recensito quella stessa marca mi sono decisamente incavolata, sapendo che ha accettato di svendersi ad un'azienda e che non è una persona onesta. Io detesto queste cose perché le prendo sul personale, penso sempre che gente disonesta, che nemmeno ha il coraggio di dire che le recensioni sono su prodotti inviati gratuitamente o che ha firmato un contratto con l'azienda, faccia perdere credibilità a tutte. Quando diciamo se a noi un prodotto piace o meno non ci stiamo rivolgendo ad un pubblico idiota, le ragazze si fidano una volta, una seconda, ma alla terza hai perso credibilità e per che cosa? Per qualche spiccio e un paio di prodotti? No, grazie. Come dici tu è normale che l'azienda proponga cose nel suo interesse senza pensare al nostro, ma è anche normale che nel nostro interesse rientri al primo posto la nostra sacrosanta libertà di opinione.

    Come sempre confermi di meritare la stima che provo nei tuoi confronti, mi piace molto la tua trasparenza, Lara, adoro la combo di due elementi che da soli fanno in genere una pessima riuscita: intelligenza+sincerità.

    Un bacione, spero di riuscire a conoscerti live prima o poi.

    RispondiElimina
  43. @boccadirosa vedi per me almeno è importante dire "no mi repelle" poi sarà importante che se ne parli... ma non credo di invitare all'acquisto senza cervello, sopratutto quando critico.
    se acquistassi un prodotto di tasca mia del medesimo brand, no nsarebbe lo stesso? voglio dire la pubblicità?
    per me è sacrosanta la mia opinione e studiando economia non c'è cosa PEGGIORE, del passa parola negativo. decisamente la peggior cosa che possa capitare ad un marchio :/

    @des idem con patate ;)
    sono conscia che spesso rischio di essere una mina vagante ma amo esprimermi e youtube sarebbe diventato un incubo senza la facoltà di criticare :)

    RispondiElimina
  44. Che dire, hai fatto la scelta giusta..

    http://natureyourself.blogspot.com/

    RispondiElimina
  45. Sorpresina per te qui!
    http://folliedimakeup.blogspot.com/2011/01/ancora-premi.html

    RispondiElimina
  46. bravissima lara... sincera e decisa come sempre ;)
    anche in campo cinematografico funziona così, con l'aggravante che gli sponsors non utilizzano nemmeno la popolarità come metro di giudizio per appiattire informazione e critica a suon di pubblicità a tempo e non a rendimento, ma questa è un'altra storia ;)

    una sponsorizzazione diretta, soprattutto se strettamente correlata, può far vacillare l'onestà intellettuale, inutile nasconderlo, tanto più che voi webguru di youtube influenzate enormemente il mercato di riferimento...

    scrivo con cognizione di causa... anche perchè diciamo che vi seguo da un po' e il mio profilo ebay si è decisamente depotenziato in virilità (sob!) ;)

    ehm tutte donne... scappo và ;)
    però se vi piace il cinema venitemi a trovare ;)
    buon weekend,
    marco

    RispondiElimina
  47. @chienkiri Io non credo che tu inviti all'acquisto "senza cervello" ma credo che anche quando tu esprima un parere negativo su un prodotto attenzioni il consumatore a valutare quel prodotto che potrà ritenerlo valido ed acqustarlo per soddisfare esigenze magari diverse dalle tue.
    Poi che il tuo parere, come quello di altre youtubers influenzino il mercato cosmetico questo è fuor di dubbio. Ma ti ripeto tu a questo punto mi vien da pensare "ingenuamente" lavori già per i brand di cui recensisci i prodotti, ma il fatto di non esser pagata rende i tuoi giudizi più liberi e spassionati!
    Io ritengo che data la tua tempra caratteriale anche se accettassi di esser pagata cmq diresti ciò che pensi. In breve: non ho bisogno di sapere che non ti sei venduta per crederti! e se ti "vendi" ti ci paghi le tasse universitarie, che male c'è?

    RispondiElimina
  48. @ bocadirosa io in quel contratto non avrei avuto modo di dire la mia opinione , avrei dovuto recitare e dire "uh che bello uh che bello"
    forse non avevo reso bene l'idea XD

    RispondiElimina
  49. Hai pienamente ragione, le tue opinioni valgono finché sono libere. Le aziende dovrebbero saper crescere e migliorare grazie ai commenti negativi riguardanti i loro prodotti.
    Penso che non sia giusto anche nel caso volessero sfruttare la tua immagine per fare pubblicità, perchè loro hanno un sacco di mezzi per farsi conoscere e usare delle persone "comuni" che ci mettono la faccia è molto unfair.

    RispondiElimina
  50. evidentemente sei abbastanza benestante da poterti permettere di rifiutare una collaborazione... eh beata te :)

    RispondiElimina
  51. Incredibile quanti codardi vengano fuori dietro l'anonimato :(
    Si finisce sempre per (tentare di)fare i conti in tasca alla gente, solo perché non si hanno argomenti validi per ribattere una questione di principio, che con le possibilità economiche di ciascuna di noi non hanno nulla a che fare... per fortuna!
    Io apprezzo e appoggio il tuo gesto, non aggiungo altro che altre non abbiano già detto, se non ricordare a chi ti invita a "volare basso"... che questo sarebbe il tuo blog ed è stata lei a venire a leggerti, non mi pare lo si possa considerare un "pavoneggiarsi" :)

    RispondiElimina
  52. ma di quali codardi si sta parlando? ho solo espresso un mio pensiero, non credo servano un nome e un cognome per farlo. mi auguro che la Lara sia abbastanza matura da non prendersela per queste mie osservazioni, aver solo apprezzamenti e lodi non sarebbe molto realistico, no?
    cmq penso la ragazza non abbia bisogno di avvocati difensori, e credo che se ha dato la possibilità di commentare come Anonimi, abbia messo in conto che questo avrebbe portato inevitabilmente ad una maggior schiettezza nei commenti...

    RispondiElimina
  53. Non sto facendo l'avvocato di Lara, ma esprimendo con schiettezza il mio pensiero nel leggere il tuo commento anonimo, e lo faccio col mio nome, che chiariamo, potrebbe essere fasullo come qualsiasi altro, ma almeno fa capire a chi rivolgersi in una marea di commenti anonimi.
    E comunque non hai risposto al mio quesito del perchè si critica una scelta, condivisibile o meno, riducendola ad una semplice questione di "tasche piene".

    RispondiElimina
  54. @ chienkiri Se il contratto ti obbligava ad esprimere solo giudizi positivi sui loro prodotti che a te non piacevano hai fatto bene a non accettarlo:nel tempo avresti comunque perso la credibilità guadagnata! Ma se una casa cosmetica che tu apprezzi ti pagasse per esprimere ciò che pensi, faresti secondo me bene ad accettare.Ci sono mille mestieri dignitosi dove si è pagati per esprimere le proprie opinioni.

    RispondiElimina
  55. @boccadirosa se avrò questa fortuna sarebbe davvero bello, purtroppo non è stato questo il caso :(

    RispondiElimina
  56. io ti adoro proprio perchè sei così e mi è piaciuto molto il fatto che in questo mondo dove i soldi comprano tutto.. pure l'onestà della gente.. tu abbia detto no e continui per l tua strada... un milione di pollici su :D ^_^
    sei una grandissimaaaaaaaaaaaaa
    Akuna matata anche a te

    RispondiElimina
  57. Massima stima a Lara, persona che ritengo valga la pena ascoltare quando ho cinque minuti liberi.
    Concordo comunque con chi dice che la vera libertà è quella (e non "sarebbe" perchè davvero E') di non accettare nulla dalle aziende e di fare solo recensioni di prodotti acquistati.
    Sarebbe poi così vero che certi brand non si conoscerebbero se le ditte non avessero inviato gratuitamente alle guru i loro prodotti...?
    Siamo nel 2011 e abbiamo milioni di possibilità di vedere, oltre alle recensioni italiane, anche quelle straniere.... come dire.. a qualcuno prima o poi sarebbe venuto in mente comunque di fare un ordine a Illamasqua no???!!!
    Ripeto, senza nulla togliere te Lara, che sei una persona assolutamente integra e molto intelligente, trovo che sarebbe più libero e scevro da qualsiasi idea di compromesso metterci solo ed esclusivamente del proprio. In questo, TheNorstar40 rules!
    Comunque io seguo svariati blog di cucina da anni e la stessa cosa che sta succedendo nel make up è successa anche li... piano piano si sono intromesse delle ditte di pentole, contenitori in silicone, pasta e quant'altro.... e alla fine qualche blogger che si è fatto incastrare nel meccanismo ha deiso di chiudere.
    Perchè, mettiamola come volete, ma a pagamento o no, chiunque riceva gratuitamente del materiale fa il gioco dell'azienda perchè prima o poi questa persona parlerà bene di una delle cose ricevute e per la ditta (anche senza pagare cash per la review) è già un successo che ripaga dell'invio dei prodotti.
    Saluti a tutti e grazia a Lara che mi ha permesso di esprimere la mia opinione tramite il suo articolo.

    RispondiElimina
  58. Ciao!! volevo dirti che mi ha fatto molto piacere leggere questo post, apprezzo molto la tua sincerità e anche la tua posizione. Ricevere prodotti gratuitamente ed avere la libertà di recensirli è una cosa e secondo me, se fatta con coscienza e professionalità, specificando sempre tutto, va benissimo! Essere pagati da un'azienda ed avere il vincolo di non poter parlar male dei prodotti non è la stessa cosa. Ed è sacrosanto che tu voglia specificare quale categoria di collaborazioni accetti!
    Gaia

    RispondiElimina
  59. dopo aver letto questo post ti ho completamente rivalutata... massima stima per te... ti sei comportata in maniera molto onesta, magari tutti si comportassero in questo modo. non bisogna svendersi per quattro ombretti inviati in omaggio.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...